fbpx

Search Posts

Domanda retorica = nessun dolore e nessun prurito

Perché le domande retoriche non causano dolore, anche se hanno la stessa formulazione di una domanda provoca dolore:

Una domanda retorica, una domanda che viene posta semplicemente senza voler veramente sapere quale sia la risposta, non provoca dolore. La stessa domanda, tuttavia, posta con grande interesse, produce dolore intenso.
Un bell'esempio è la domanda mattutina al lavoro: "Ciao, come stai? Va tutto bene?"
Questa è una domanda, è puramente retorica. Nessuno vuole sapere come stai davvero. Ma se c'è davvero qualcuno che fa questa domanda e vuole davvero sapere come stai, allora ti senti male. L'interrogante estrae energia. Vuole ricevere informazioni da te. Disabilita una parte del tuo cervello in cui si trovano queste informazioni. La vuole da te. Vuole che tu gli dica come stai. Ciò provoca quindi dolore, disagio, ecc.
Quindi di nuovo Una domanda puramente retorica non crea dolore, mentre una domanda che è veramente interessante genera dolore. Non è la domanda o le parole che creano il dolore in te. Soprattutto l'interesse, questo VUOI l'altro. L'avidità per le informazioni nella tua testa. Questo crea il dolore. La mancanza di informazioni nella testa dell'interrogatore crea dolore quando vuole le risposte.
Bene, ricorda. Non tutte le domande, sebbene suonino allo stesso modo, non causano dolore.

www.youtube.com/watch?v=SPp4b2jIDYM

Rispondi